Associazione Liberi Autori della Città Riviera del Brenta

Scopi dell'associazione

L'Associazione Liberi Autori ha finalità di promozione culturale. Essa intende promuovere la ricerca e la divulgazione culturale, soprattutto nei settori dell’arte e della letteratura. Al centro dell'attività dell’Associazione si pongono a titolo di esempio lo studio, la ricerca, il dibattito, le iniziative editoriali inerenti lo scopo sociale, la formazione, l'aggiornamento culturale.

Per la realizzazione del proprio scopo, l'Associazione potrà: organizzare convegni, dibattiti, seminari; erogare borse di studio; organizzare eventi formativi e culturali in genere; editare libri, dispense e pubblicazioni che abbiano ad oggetto l'arte e la letteratura; intraprendere ogni altra attività inerente lo scopo associativo.

Su di Noi

Christian Marcolongo
Giovanni Tonellato
Nicola Tonelli
Pompeo Volpe

Curriculum

  • Christian Marcolongo

    Christian Marcolongo, padovano da anni nella Riviera del Brenta. Interessato al designe, ama l'essenzialità e il purismo che trasferisce negli oggetti che crea. Questa sensibilità la introduce negli ambienti nei quali è chiamato ad operare. Attualmente è impegnato in Italia e all’Estero nell'allestimento di spazi nell'ambito della moda.
    CORSO D'OPERA rappresenta la rete commerciale della collezione delle sue creazioni.

  • Giovanni Tonellato

    Giovanni Tonellato, sociologo, psicologo-psicoterapeuta, è iscritto all’Albo degli Psicologi della Regione Veneto, n. 1573.

    Esperienze professionali

    • Attività di psicoterapia individuale e di gruppo;
    • Attività di supervisore di gruppo per operatori sanitari sociali e insegnanti;
    • 1973-1980, psico-sociologo presso l’Istituto Medico Psico-Pedagogico “Costante Gris“ di Mogliano Veneto(TV)
    • 1980-1995, Coordinatore Sociale dell’Ulss 18 del Veneto;
    • 1996-2003, Direttore dei Servizi Sociali dell’ Ulss 13 del Veneto;
    • 2004-2005, Direttore di Distretto Socio Sanitario dell’Ulss 13 del Veneto;
    • 2005-2009 Direttore di Unità Operativa Complessa Minori e Famiglia e Direttore del Dipartimento Famiglia, dell’Azienda Socio Sanitaria Ulss 13 del Veneto.

    Attività di docenza

    2002-2012: Professore a contratto all’Università degli Studi di Padova, Facoltà di Medicina e Chirurgia: Docente di Psicologia Sociale e di Psicologia della Comunicazione al Corso di Laurea in Scienze motorie, al Corso di Laurea Specialistico in Odontoiatria e Protesi Dentaria, al Corso di Laurea Specialistico Scienze Professionali e Sanitarie della Riabilitazione.
    2004-2006 Università degli Studi di Padova, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Docente di Sociologia della Salute al Corso di Laurea Infermieristica.
    2006 Università degli Studi di Teramo, Facoltà di Sociologia: Docente al I° Master di Sociologia Sanitaria “La famiglia e i gruppi“.

    Laboratori di Ricerca

    1983-2003: Componente Commissione Tecnico-Scientifica della Regione Veneto, Assessorato ai Servizi Sociali.
    1980: Componente Comitato Tecnico per l’avvio del funzionamento dell’ULSS 18 del Veneto,

    Componente del Laboratorio Tecnico-Scientifico della Fondazione Zancan di Padova per le tematiche:

    • Una proposta per l’ambito sociale nelle Ulss del Veneto.
    • Un profilo professionale per il Coordinatore Sociale delle Ulss del Veneto.
    • Funzioni di vigilanza e controllo, un rapporto nuovo tra comunità locale e strutture tutelari e residenziali nel territorio.
    • Riforma psichiatrica, percorsi applicativi.

    Pubblicazioni

    • Istituzione e reinserimento sociale, in Streghe, Stregoni, Stregati, 1980, Francisci Editore;
    • Evoluzione della situazione relazionale in una struttura che resiste al cambiamento, in Approccio relazionale e Servizi Socio Sanitari, Editore Bulzoni;
    • Alcuni atteggiamenti e opinioni e opinioni degli operatori socio-sanitari in una istituzione manicomiale, in Psicologia e Società Italiana, Editore Edikronos;
    • Riflessioni sull’applicazione della riforma sanitaria, in Politiche del malfare state e modelli decisionali, Edizioni Unicopli 1983;
    • Sul ruolo del sociologo nei servizi psichiatrici: osservazioni a partire dal caso veneto in Il sociologo nel Servizio Sanitario Nazionale, Edizioni F. Angeli, 1983;
    • Settore Sociale, una ipotesi di definizione, in Uesselle n.2 1983;
    • Il Dire, il Fare, Edizioni Uesselle, 1984;
    • Educazione sanitaria e sessualità negli adolescenti, Edizioni Uesselle, 1987;
    • Handicap e inserimento lavorativo, Edizioni Uesselle, 1987,(Progetto Pilota Regione Veneto);
    • L’istituzione di un servizio di comunità alloggio per minori, Comune di Camponogara, 1984;
    • Il presidio ospedaliero nella realtà operativa dell’Unità Sanitaria Locale, Centro Italiano Sviluppo, 1985;
    • Il trattamento e la prevenzione delle tossicodipendenze, Edizioni Ulss 18, 1981;
    • La dipendenza da sostanze in una visione globale e integrata, Edizione Ulss 18, 1984;
    • L’inserimento lavorativo degli handicappati, esperienze a confronto, Edizioni CIS, Prospettive Sanitarie e Sociali, 1985;
    • Per una Sociologia applicata alla soggettività, in Sociologia e Professione N.2 1991;
    • Autonomie Locali e Servizi Sociali, Società Editrice il Mulino, N. 2 1996;
    • L’organizzazione distrettuale della Unità Sanitaria Locale n. 13 del Veneto;
    • Dalla Qualità Totale alla Carta dei Servizi-Edizioni Vega, 1998, “La qualità applicata al sociale“;
    • Dispensa di Psicologia Sociale, Edizioni Libreria Progetto, Padova 2003;
    • Dispensa di Psicologia: Individualità e gruppalità, la comprensione del quotidiano con il contributo della psicologia sociale, microsociologia e psicoanalisi- Edizioni Libreria Progetto, Padova, 2006;
    • Riflessioni sulle teorie e sulle pratiche della psichiatria anche pensando alla strana coppia in Mythanalyses postmodernes de la santè mentale Aracne 2014.
  • Nicola Tonelli

    Sono nato l'anno in cui Hemingway divenne immortale e prendo il nome dal più grande tennista italiano dagli occhi azzurri. Docente di matematica presso l’Istituto Luzzatti di Mestre, da qualche anno ho scoperto il piacere della scrittura.
    Non sopporto la puzza del cavolo. Odio i centri commerciali, ma se c’è da risparmiare perché no.
    Ascolto Guccini perché lo capisco. Non ho mai visto “beautiful” e sono contento.
    Sono pigro ma non troppo. Mi piacciono i baci perugina e rifiuto le caramelle gommose.
    Accetto uno spritz con oliva in buona compagnia.

    Sono questo e molto altro.

  • Pompeo Volpe

    Pompeo Volpe ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso la Università degli Studi di Padova (19 luglio 1979). È stato borsista (aprile 1980-marzo 1984) nei laboratori del Prof. A. Margreth, del Prof. S. Fleischer e della Prof. E.W. Stephenson. E’ stato Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche presso il Centro di Studio per la Biologia e Fisiopatologia Muscolare dell’Università degli Studi di Padova (aprile 1984-dicembre 1987). E’ stato Professore Associato di Fisiologia e Biofisica nel Dipartimento di Fisiologia e Biofisica della University of Texas Medical Branch, Galveston, TX, USA (gennaio 1988-giugno 1991). Dal novembre 1992 è Professore Associato di Patologia generale, prima presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Messina, poi, dal novembre 1996, presso la Facoltà di Farmacia dell’Università degli Studi di Padova dove svolge l'insegnamento di Patologia Generale per il corso di Laurea di Farmacia (IIIo anno) e per il corso di Laurea di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (IIIo anno).

    E’ stato “referee” per numerose riviste scientifiche internazionali, tra cui Nature, The Journal of Biological Chemistry, The Journal of Cell Biology, The Journal of Neurochemistry, Cell Calcium, Brain Research, Neuroscience Letters, The Journal of Physiology, e “grant reviewer” per la National Science Foundation, USA,. E’ membro della Biophysical Society, USA (1984), della Società Italiana di Patologia (1985) e della American Physiological Society, USA (1989).

    E’ stato invitato a tenere 72 seminari o lezioni presso università italiane e straniere e nel corso di congressi internazionali, tra cui le periodiche “Gordon Conferences” riguardanti uno dei temi della sua attività di ricerca (“Muscle: Excitation-Contraction Coupling”) dal 1988.

    Ha ottenuto e ottiene sostegno alla sua attività di ricerca da istituzioni pubbliche e private che sottopongono al vaglio di revisori le richieste di finanziamento: National Institutes of Health (USA) 1988-1996, Telethon dal 1994, MURST dal 1997 e Agenzia Spaziale Italiana dal 1998.

    Ha pubblicato 142 articoli in extenso su riviste scientifiche internazionali, tra cui Nature, Proceedings National Academy of Sciences, The Journal of Biological Chemistry, The Journal of Cell Biology, The Biochemical Journal, American Journal of Physiology , The Journal of general Physiology, The Journal of Neuroscience, Neuron, Circulation Research.

    LINK

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina Facebook per restare sempre aggiornato sui nostri prossimi eventi o iniziative

Visita la nostra pagina

A.L.A
Associazione Liberi Autori
C.F. 90163650279