Oggi è venerdì

Indice articoli

Mi sono proprio rotta.
Ha due segretarie, e affibbia a me questo lavoro.
«Tu conosci la materia» è la sua giustificazione e questa volta ha aggiunto, con tono solenne: «Il convegno è importante. Ho bisogno della tua esperienza».
Se tempo fa, mi sembravano complimenti, adesso mi fanno infuriare. Preserva quelle galline padovane e gioca a fare il bellimbusto.
Mi pare di sentirlo: oggi ho una riunione importante, e poi tre ore di lezione, e loro in coro, professore qua, professore là.
Ci fosse qualcos’altro tra noi e invece si presenta a casa ogni sera sfinito, pronto per un sonno profondo.
E così quelle volte che ho bisogno del suo calore, lo trovo già girato che mi da le spalle.
A dire il vero ultimamente pensavo poco al sesso. Mi ero fatta l’idea che si potesse vivere anche senza.
Marta, me l’ha detto. «Parlagli chiaro. Se si è stancato, te lo deve dire. E poi Giuditta, hai appena

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

A.L.A
Associazione Liberi Autori
C.F. 90163650279