Dal libro Anni di Piombo, 2013

Avvertenza secondo Rasho-mon (pagine 9 e 10)

...Quando la rappresentazione e la percezione di quegli anni erano diametralmente opposte alle mie, mi domandavo stizzito: come è possibile avere in buona fede un ricordo così diverso dal mio in merito ai fatti, pur ammettendo che la interpretazione e la valutazione dei fatti medesimi possano essere legittimamente diverse? Così negli anni si sono accumulate diverse e confliggenti memorie, si sono consolidati stereotipi. Sugli specifici eventi padovani si è anche manifestata una tendenza al silenzio, alla rimozione. ...

...Il periodo lungo e complesso degli anni Settanta a Padova, sullo sfondo della situazione italiana, è paragonabile a un film di cui io ho visto molti fotogrammi, non li ho certamente visti tutti: ma degli stessi fotogrammi, mi chiedevo, si può avere una memoria diversa? L’epistemologia, la filosofia, la psicologia, la biologia, la letteratura potrebbero fornire le risposte. Affido, invece, le risposte apparentemente paradossali alla sinossi del film Rasho-mon di Akira Kurosawa:

Nel Giappone medievale, un samurai attraversa un bosco con la moglie velata per recarsi a un tempio. Un fuorilegge, che li osserva passare, violenta la donna e uccide il marito. La versione dei fatti viene raccontata in modo diverso dal bandito, dalla donna, dallo spirito dell’uomo ucciso, che parla per bocca di una medium, da un vagabondo che ha assistito, non visto, alla scena. Qual è la verità rispetto all’unica certezza fattuale, la morte del samurai?

Qual è la verità sugli anni Settanta? La mia memoria ha quindi l’aspirazione di essere aderente ai dati di fatto ma non ha affatto la presunzione di contenere la verità; la mia è una memoria, a volte puntigliosa, in cerca della verità: preparando il libro, ho anche cercato quelli che avevano visto e/o vissuto alcuni dei fotogrammi del film degli anni di piombo, animato dalla volontà di osservarli di nuovo ma assieme, andando oltre Rasho-mon. Con alcuni degli avversari/nemici politici di quel tempo ci sono riuscito, come il lettore constaterà, altri si sono rifiutati.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

A.L.A
Associazione Liberi Autori
C.F. 90163650279